Luca Moneta

Domenica 10/11/2019 ore 16:00 PAD. 1 - Fieracavalli Verona, Italy.

Luca Moneta
Mi Racconto

Domenica 10/11/2019 ore 16:00 - Stand Horsetelling
PAD. 1 - Fieracavalli Verona, Italy

Sono nato il 23 dicembre del 1967 in una famiglia molto numerosa.
Di tutti i miei fratelli è stato Pietro, pluripremiato cavaliere di endurance, ad avvicinarmi a questo mondo e a quindici anni ho iniziato a dedicarmi al salto ostacoli. Una volta maggiorenne ho frequentato il corso per istruttori federali ai Pratoni del Vivaro dove ho ottenuto una borsa di studio di completo.

Da lì la mia strada era decisa. Ho iniziato a lavorare in diversi centri ippici in Lombardia cercando, nel tempo che mi restava, di migliorarmi tecnicamente come cavaliere. Fino al 2000 mi sono dedicato principalmente agli allievi e solo a trent’anni compiuti ho debuttato nel mio primo Gran Premio. A quel tempo mi seguiva un grande maestro dell’equitazione italiana: Giorgio Nuti.

Oggi sono un istruttore di terzo livello ed un cavaliere professionista, in campo con la nazionale azzurra in occasione di Coppe delle Nazioni, Campionati Europei e Mondiali, con diverse presenze nei CSI5* di Coppa del Mondo, Global Champions Tour e altri eventi internazionali.

In mezzo però c’è un’altra storia, ed è quella per me più importante: è la storia con i miei cavalli. Era il 1999 quando un giorno, sfogliando una rivista, sono rimasto folgorato da una fotografia che ritraeva un cavaliere inglese che saltava un bidone senza redini né capezza. Mi sono informato, ho scoperto il “metodo Parelli”, ho iniziato a studiare l’etologia e a mettermi in discussione. Ho capito che una vittoria è più bella se i cavalli stanno dalla mia parte e quindi, da allora, sto cercando la mia strada insieme a loro. Sono stato negli Usa da Pat e Linda Parelli, sono diventato amico di Michel Robert, George Morris e di altri grandi uomini di cavalli. Da tutti ho imparato qualcosa e ho messo insieme i tasselli della mia equitazione.

Il mio obiettivo è fare uno sport che sia davvero naturale visto che è l’unico ad avere il privilegio di avere a che fare con un animale. Per questo motivo insisto nel ricordare che se un giorno abbiamo messo piede in un maneggio è perché abbiamo provato amore per il cavallo. Le gare, i risultati sono venuti dopo e dopo devono restare. Il nostro cuore deve continuare a battere come il primo giorno che abbiamo montato. Molto lo devo a Neptune Brecourt, Jesus de la Commune e Connery che tanto mi hanno insegnato. Il debutto in giacca rossa è arrivato per me nel 2009, nella Coppa delle Nazioni di Linz e da allora continuo a sognare ogni giorno un nuovo traguardo.

https://lucamoneta.com
Centro Ippico
Riders s.r.l. Cascina Ginestre, via Somazzo 1/A 22029 Uggiate Trevano (CO) Italia