Paolo Rasero

Domenica 10/11/2019 ore 16:45 PAD. 1 - Fieracavalli Verona, Italy.

Paolo Rasero
Mi Racconto

Domenica 10/11/2019 ore 16:45 - Stand Horsetelling
PAD. 1 - Fieracavalli Verona, Italy

Figlio d'arte, monta a cavallo dalla più tenera età.
All'età di 14 anni entra a far parte dell'equipe del circo equestre delle sorelle Medrano in qualità di volteggiatore. Era il 1956.

Nel '57, abbandonata l'attività circense, entra in una vera scuola di Equitazione di Padova: La Scuola Padovana. Debutta subito in concorso Ippico e concorso completo di Equitazione.

Dal 1958 al 1960 in qualità di "Gentleman Rider" percorre la pista degli ippodromi più famosi d'Italia: Vinovo (Torino), S. Artemio (Treviso), Maia Bassa (Merano), Capannelle (Roma).
Nel 1962 inizia la carriera di salto ostacoli internazionale in italia e all'estero.
Nel 1962 è convocato ai Pratoni del Vivaro (Roma) per preparare le olimpiadi che nel 1964 si sarebbero svolte a Tokyo, nella disciplina del concorso completo di Equitazione. Il Marchese Fabio Mangilli, capo equipe, è severissimo ma efficacissimo: a Tokyo la squadra (Checcoli, Ravano, Argenton, Angioni sui cavalli Surbin, Royal, Scotty, King) conquista la medaglia d'oro individuale (Checcoli) ed a squadre.
Nel 1964, per un banale incidente, lascia Roma alla volta di Toulouse (Francia) dove per ben 6 anni monta in Concorso Ippico e Concorso Completo di Equitazione livello Nazionale ed Internazionale cogliendo notevoli e lusinghieri successi, soprattutto monta cavalli ritenuti "complicati".
Nel 1966 consegue il diploma di Moniteur, (BEES1) Brevetto di Stato di Educatore Sportivo, emesso dal Ministero dell'Educazione e Sport Francese.
Nel 1970 rientra in Italia dopo aver sposato un'amazzone Francese, in possesso del suo stesso diploma, che tanto peso avrà nella sua carriera di cavaliere ed Istruttore.
Il loro primo impiego sarà a Castellazzo di Ballate nella scuderia del Cavalier Graziano Mancinelli dove, tra l'altro, gli fu affidata la preparazione del cavallo Fidex, che, qualche mese dopo ai mondiali di Labaule (Francia) si classifica secondo (medaglia d'argento) montato dal Cavalier Mancinelli stesso.
Dal 1971 al 1978, Istruttore a Dueville (Vicenza) dirige il Circolo Ippico Vicentino nel quale si trovano: una sezione di purosangue da corsa, una di completo, una di salto ostacoli ed una di dressage ad altissimo livello, ed una sessione Equitazione di base (messa in fiducia, messa in sella, scuola degli aiuti).
Nel 1979 si trasferisce a Palermo dove per cinque anni continua, alla SECEP (Società Equitazione Completo Palermo) con la moglie l'attività di Istruttore, cavaliere ed addestratore di giovani cavalli.
Dal 1983 all'85, nelle sedi di Cesena - Traversetolo e Parma, svolge le solite attività di cavaliere in aspettativa.
Nel 1985 parte per la Francia ( Montauban) dove nell'Ass. Hippique Montalbanause (A.H.M) formò istruttori per un anno di pre-formazione più due anni di formazione, con successo e frequenti stages a l'ENE (Ecole Nationale de Equitation) a Saumur.
Nel 1986 dopo severo esame, sempre a l'ENE, consegna il diploma di Istruttore in Monta nelle Forche (Monta in Amazzone).
Nel 1990 entra nell' Az. Agr. La Bosana nel Piacentino, come Istruttore e allenatore di Endurance.
Nel 1994-95 la FISE (Fed. Italiana Sport Equestri) , gli affida la preparazione di Istruttori Federali di Avviamento, con successo ecclatante da quei corsi uscirono tecnici e cavalieri oggi campioni. Ad esempio Norma Paoli, Campionessa Assoluta di Dressage 2018 e numerosi altri.
Dal 1996 al 2008 delegato tecnico FIS ( Federazione Ippica Sammarinese).
Dal 2009 al giorno d'oggi: Istruttore itinerante segue da più di 20 anni in qualità di interprete prima, e di "Membre d'Honeur" poi L'ECOLE de LEGERETÉE, fondata dal Sign. Philippe KARL.
Dirige stages nelle 3 discipline olimpiche ed altro, in Italia dal Piemonte alla Sicilia Orientale ed all'estero ( Francia meridionale).